Mountain Bike

Mountain bike in Val Bregaglia al Castagneto di Castasegna

  • Dove: Cascata di Stoll e Castagneto di Castasegna
  • Regione/Stato: Lombardia, Italia
  • Località e quota di partenza: Chete 673 m
  • Quota di arrivo: Castasegna 683 m e Cascata di Stoll
  • Dislivello: 200 m circa per 12 km di sviluppo andata e ritorno
  • Difficoltà: f
  • Note: Percorso che può essere fatto anche a piedi, facile didattico e culturale che attraversa vari borghi fra storia e natura.

Un veloce giro in solitaria mtb sul percorso didattico del comune di Castasegna

Partenza da frazione Chete (673 m) di Villa di Chiavenna, si scende fino al percorso ciclabile e sentiero didattico Sulla Via dell’acqua che va dalla Bregaglia italiana a quella Svizzera lungo il fiume Mera (Maira). Arrivo quindi alla centrale idroelettrica di Maira Energia (2008) e percorro la ciclabile fino al Ristoro di Puri (area picnic attrezzata e bel parco giochi) dove si trova la bella sorgente con vasca in pietra di Comalì.

Risalgo la ciclabile verso la svizzera fino al ponte della vigna che attraversa il fiume Mera e salgo in Castasegna (686 m), piccolo e stupendo  borgo al confine fra Italia e Svizzera, pieno di edifici, chiese e vecchi lavatoi del 1400 e 1600. Evito la dogana giù sulla strada principale e attraverso il ponte alto (pedonabile) che entra direttamente nel centro dell’abitato.

Proseguo e prendo una stretta stradina a sinistra che indica il Castagneto e Soglio sui pianori di Brentan, dove la strada inizia veramente a “tirare”, servono buone gambe e buon fiato, non molla mai…. qui dopo le ultime case la vista può spaziare su bellissimi e curati prati con enormi Castagni. Si snoda proprio qui il percorso didattico, con cartelli illustrati e descrittivi su flora, fauna e coltivazione delle castagne che sono molto interessanti.

Proseguendo sulla carrareccia verso Soglio si arriva alla bella cascata di Stoll del torrente Caroggia, che si passa percorrendo una galleria scavata dietro di essa. Qui fino al 2009 era il confine fra Soglio e Castasegna. Io mi sono fermata qui ma proseguendo (a piedi o in bicicletta) si può arrivare fino a Soglio (sentiero) da dove si avrà una bella vista su Sciore e Badile.

L’ufficio turistico di Stampa ( +41 81 822 15 55  – info@bregaglia.ch ) offre informazioni e visite guidate.

A proposito dell'autore

Elena

Amo andare in montagna perché casa e ufficio mi stanno stretti. In montagna il sentiero è l'unica via da percorrere, il fiato non si spreca in parole inutili ma bisogna conservarlo e per arrivare in cima basta mettere un passo dietro l'altro. Vado in montagna perché cieli e panorami si fondono e confondono in forme e colori sempre nuovi, come sentimenti che si aggrovigliano inconsciamente come i colori sulla tela su cui dipingo, i pixel sul monitor in ufficio e la luce nell'obiettivo della mia macchina fotografica. Forse è per questo che in quota telefonini e internet funzionano a singhiozzo, è la natura che ti dice: "Lascia il lavoro a valle, stai con gli amici e con chi ami, stai con gli animali, stai con te stesso. Non ti serve nient'altro.

Lascia un commento