Trekking Escursionismo

Lago Nero – Val di Viù

Testo e foto di Stefano Torroni
Delle tre Valli di Lanzo la Val di Viù è quella più a Sud, adiacente la Val di Susa. E’ circondata da belle montagne che permettono attività a tutti i livelli, da facili passeggiate a scalate impegnative.

01Lago_nero_viu

Facile camminata dal lago di Malciaussia, al piccolo lago Nero, circondato da alte montagne.

Il Lago Nero non è segnalato con indicazioni su molti cartelli, ma è facile da individuare dietro un dosso.

Bella passeggiata per i bambini, oppure come noi che avevamo solo la mattinata a disposizione.

Relazione:

Dove: Alta Val di Viù (la più meridionale delle tre valli di Lanzo) comune di Usseglio – Piemonte – Italia.

Alpi: Alpi Graie.

Località e quota di partenza: Lago di Malciussia m 1810.
Difficoltà: facile.

Tempo: circa 1,15 h.

Note: Percorribile da quando viene aperta la strada della Val di Viù, ad inizio stagione fare attenzione ai pendii di neve.

Descrizione

Partenza dal lago di Malciaussia in alta Valle di Viu’ (1810 m).
Lasciata l’auto si prosegue sulla sponda sinistra orografica del lago toccando le case di Pietramorta e, su un ponticello in cemento si attraverso il rio che alimenta il lago artificiale.
Lasciato alla propria destra il sentiero per il rifugio Ernesto Tazzetti (bel rifugio e punto di partenza per la vetta del Rocciamelone), si prosegue a sinistra lungo un sentiero ben segnato che con una impennata porta ad un successivo bivio. Si prende a sinistra per il Lago Nero.

Mappa


Visualizzazione ingrandita della mappa

A proposito dell'autore

Elena

Amo andare in montagna perché casa e ufficio mi stanno stretti. In montagna il sentiero è l'unica via da percorrere, il fiato non si spreca in parole inutili ma bisogna conservarlo e per arrivare in cima basta mettere un passo dietro l'altro. Vado in montagna perché cieli e panorami si fondono e confondono in forme e colori sempre nuovi, come sentimenti che si aggrovigliano inconsciamente come i colori sulla tela su cui dipingo, i pixel sul monitor in ufficio e la luce nell'obiettivo della mia macchina fotografica. Forse è per questo che in quota telefonini e internet funzionano a singhiozzo, è la natura che ti dice: "Lascia il lavoro a valle, stai con gli amici e con chi ami, stai con gli animali, stai con te stesso. Non ti serve nient'altro.

Lascia un commento