Escursioni per bambini in montagna Mountain Bike

Bicicletta con bambini in Val Venosta: il lago di Resia

  • Dove: Lago di Resia - 1504 m
  • Regione/Stato: Trentino-Alto Adige, Italia
  • Località e quota di partenza: Lago della Muta, Case dei Pescatori - 1453 m
  • Quota di arrivo: 1504 m
  • Dislivello: 50 m
  • Note: 20 km tot. di sviluppo (15 km il giro di Resia e 5 km l'anello di Muta) - prevalentemente in piano con alcuni brevi tratti di salita. Il percorso offre numerosi ristori e acqua.

Una bella gita in mountain bike per tutta la famiglia con vista sul gruppo dell’Ortles Cevedale

Partiamo dal lago della Muta che si trova appena prima del lago di Resia, lasciamo l’auto in località Case dei Pescatori. E ‘la prima volta che usiamo sia il carrello del cane che quello della bambina insieme.

La vista alle nostre spalle si perde sul gruppo dell’Ortles – Cevedale, in primo piano la bella e verde Val Venosta con i suoi tipici campanili a punta.

La ciclabile è sempre ben segnalata, numerose panchine, tavoli picnic e parchi giochi per bambini lungo il percorso invitano a fare brevi soste per ammirare il panorama, magari anche per mangiare una bella fetta di Strudel.

Alla diga del lago di Resia si trova una breve salitina (se proprio vogliamo chiamarla salita), trascino il carrello del cane che con i suoi 18 kg complessivi si fa sentire… ok non sono allenata! Ma va bene così, dopo aver avuto la nostra piccola la vita è cambiata 🙂 Roberto invece porta la piccolina e se ne va tranquillo.

Abbiamo fatto il giro in senso anti orario, il posto è bellissimo e lo consigliamo davvero a tutti!

 

A proposito dell'autore

Elena

Amo andare in montagna perché casa e ufficio mi stanno stretti. In montagna il sentiero è l'unica via da percorrere, il fiato non si spreca in parole inutili ma bisogna conservarlo e per arrivare in cima basta mettere un passo dietro l'altro. Vado in montagna perché cieli e panorami si fondono e confondono in forme e colori sempre nuovi, come sentimenti che si aggrovigliano inconsciamente come i colori sulla tela su cui dipingo, i pixel sul monitor in ufficio e la luce nell'obiettivo della mia macchina fotografica. Forse è per questo che in quota telefonini e internet funzionano a singhiozzo, è la natura che ti dice: "Lascia il lavoro a valle, stai con gli amici e con chi ami, stai con gli animali, stai con te stesso. Non ti serve nient'altro.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.