Mountain Bike

Mountain Bike da Calice Ligure alla Madonna della neve

  • Dove: Entroterra di FInale e Pietra Ligure
  • Regione/Stato: Liguria, Italia
  • Località e quota di partenza: Calice Ligure 70 m
  • Quota di arrivo: Colle del Melogno 1030 m
  • Dislivello: 1000 m - 29 km sviluppo
  • Gruppo Montuoso: Alpi Liguri
  • Note: Un bel percorso ciclistico ad anello per tutto l'anno, abbastanza impegnativo per dislivello ed adatto a ciclo escursionisti di media capacità tecnica su fondo poco sconnesso come carrarecce o sentieri dal fondo compatto - per Mountain Bike. Percorso segnato con simboli: quadrato rosso - tondo rosso affiancati.

Cicloescursionismo fra le verdi colline dell’entroterra di Finale e Pietra Ligure

Ci siamo messi alla prova su questo percorso che presenta un buon dislivello, almeno per essere una delle prime uscite in mountain bike dell’anno.

Qui la mappa del percorso >> Anello per Calice – Madonna della Neve – Colle di Melogno – Calice

Il tempo è bello, fa caldo e con entusiasmo partiamo di primo mattino in mtb dal paesino di Calice Ligure risalendo verso monte la SP 17 che abbandoniamo subito fuori dal paese per prendere una stradina che sale sulla destra al paese di Berea 275 m s.l.m.

Si continua seguendo la segnaletica fra i boschi della Val Pora fino alla Madonna della Neve 937 m, attraversando su strade forestali campagne e bellissimi boschi di castagni e faggi, passando anche qualche torrentello e sorgente. Pezzo a mio parere impegnativo e faticoso da fare di primo mattino al fresco.

Madonna della Neve 937 m:

è una chiesetta del 1600 che fortunatamente si trova a fianco di una piccola fontana che è stata provvidenziale dopo la faticosa salita nel bosco. Qui siamo sul crinale a fianco della SP 23, che corre sullo spartiacque dell’ Alta Via dei Monti Liguri AV (vedi foto con segnaletica).

Colle di Melogno 1030 m:

Dopo un breve ristoro prendiamo la provinciale verso sinistra a ponente, seguendo l’Alta Via per 1 km arrivando così all’incrocio con la SS490 dove giungiamo finalmente al Colle di Melogno, crocevia panoramico dove troviamo un bar ristorante Cà du Din che ci rifocilla con una bella fetta di torta 🙂 meritatissima.

Al colle incontriamo molti escursionisti e appassionati di mtb, anche con giri organizzati e guide, parecchi stranieri.

Inizia la discesa:

dall’osteria passando vicino alla “casa del mago” (noi abbiamo chiesto informazioni perché il percorso qui ci era risultato poco chiaro), si segue una sterrata verso sud  che rimarrà più o meno parallela nella discesa alla strada ma a monte.

Per l’intero percorso comunque è utile avere la cartina della zona. Passiamo sotto le roccette del Bric Gettina 1025 m e della Rocca Cucca 874 m, poi tocchiamo il Piano dei Buoi a 650 m fino ad arrivare al bivio del santuario Madonna della Guardia 535 m, edificio del 1859 dove facciamo una sosta panoramica e ancora rifocillatrice.

Dopo un breve tratto sterrato si prende la SS 490 che passando per il comune di Eze 190 m ci riporta a Calice Ligure, punto di partenza di questa bella escursione in mountain bike.

A proposito dell'autore

Avatar

Elena

Amo andare in montagna perché casa e ufficio mi stanno stretti. In montagna il sentiero è l'unica via da percorrere, il fiato non si spreca in parole inutili ma bisogna conservarlo e per arrivare in cima basta mettere un passo dietro l'altro. Vado in montagna perché cieli e panorami si fondono e confondono in forme e colori sempre nuovi, come sentimenti che si aggrovigliano inconsciamente come i colori sulla tela su cui dipingo, i pixel sul monitor in ufficio e la luce nell'obiettivo della mia macchina fotografica. Forse è per questo che in quota telefonini e internet funzionano a singhiozzo, è la natura che ti dice: "Lascia il lavoro a valle, stai con gli amici e con chi ami, stai con gli animali, stai con te stesso. Non ti serve nient'altro.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.